Domenica 9 maggio è la prima giornata nazionale della bicicletta

di Paola P. 4

Buone notizie per gli amanti della bicicletta e per chi vuol vivere una domenica per strada, potendo respirare aria (relativamente) pulita. Il Ministero dell’Ambiente, per iniziativa della ministra Stefania Prestigiacomo, ha indetto per domenica 9 maggio la prima giornata nazionale della bicicletta.

L’iniziativa famosa del Bicincittà che viene intrapresa saltuariamente e a “macchia di leopardo” da molti comuni italiani verrà “istituzionalizzata” in questo modo, così da avere una giornata unica in cui girare in bicicletta per tutto il Paese. Al momento sono già 1.200 i comuni che hanno aderito, e che autonomamente decideranno le proprie iniziative. Per consultare il calendario degli eventi, basta cliccare su questo link.

L’intenzione della Prestigiacomo non è solo di far diventare questa giornata “un’abitudine”, o una semplice consuetudine, ma farla diventare obbligatoria per legge, tanto che venerdì verrà presentato in Parlamento un ddl per ufficializzare l’iniziativa. Essa è nata dalla collaborazione tra il Ministero dell’Ambiente, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (Anci) e l’associazione nazionale ciclo-motociclo accessori (Ancma), e vedrà come primi testimonial due campioni della bicicletta come Mario Cipollini e Paolo Bettini.

Essa avrà vari aspetti di merito che vanno dalla “riappropriazione” della città da parte delle biciclette come mezzo che anticamente era d’uso comune, ma che oggi è stato sfrattato dalle automobili; e poi servirà anche come alternativa al giorno con il blocco del traffico che tanta antipatia suscita in diverse persone. Inoltre ci ricorda anche che andare in bici fa bene al fisico, un aspetto da non sottovalutare.

La Giornata nazionale della bicicletta è un’iniziativa che ho voluto condividere fortemente con i Comuni per sottolineare come una mobilità ecocompatibile, diversa, salutare non solo sia auspicabile ma anche realizzabile per contrastare l’inquinamento delle nostre città. Annuncio con orgoglio l’adesione di oltre 1200 Comuni. Un segnale importante che ci deve spingere a radicare nella vita di tutti i giorni degli italiani la “voglia di bicicletta” già manifestatasi con il successo degli incentivi del Ministero. Tutti siamo chiamati a dare una mano alla tutela dell’ambiente: la Giornata è una preziosa occasione per farlo.

Così la ministra Prestigiacomo alla conferenza stampa di presentazione dell’evento. Inoltre per l’occasione i Comuni che hanno aderito all’iniziativa gareggeranno per il premio Bicicity, riservato alla città che più di altre ha promosso la mobilità sostenibile e ha riservato il percorso più lungo per le biciclette, rapportato al numero di residenti. A questo si accompagnerà anche il finanziamento per 14 milioni di euro per promuovere il Bike-sharing nei comuni che ne sono ancora sprovvisti.

Commenti (4)

  1. Credo sia Paolo Bettini e non Mario 🙂

  2. hai ragione correggo subito 🙂 avevano sbagliato anche sull’Ansa. Grazie per la segnalazione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.