Grossetano inondato, un morto a Capalbio, le foto di Albinia sommersa

di Matteo Carriero 3

L’emergenza maltempo sta letteralmente mettendo in ginocchio alcune zone d’Italia. La Toscana è tra le regioni più colpite, con il grossetano inondato. Si è registrato un morto a Capalbio e la città di Albinia è completamente sommersa dall’acqua. Le condizioni sono a tal punto critiche che in seguito a una richiesta inoltrata dalla prefettura di Grosseto l’esercito ha inviato un gruppo d’intervento ad Albinia per soccorrere la popolazione.

L’emergenza maltempo che da domenica sta colpendo duramente l’Italia, specie al centro, ha purtroppo mietuto una vittima: nel grossetano inondato un uomo di 73 anni è morto a Capalbio. Dopo esser finito in un canale con la propria auto, è stato trascinato dalle acque di un torrente inondato, per poi esser ritrovato cadavere in un campo, poco lontano dalla propria vettura. Stando ad alcune dichiarazioni la strada avrebbe ceduto sotto l’auto dell’anziano in località Chiarone, anziano che sarebbe stato quindi travolto insieme alla vettura dal flusso delle acque.

Spaventoso l’allagamento subito poi da Albinia, cittadina maremmana poco a nord di Capalbio, sulla costa: le immagini sono davvero impressionanti, l’intero paese è sotto acqua, con i tetti delle auto che spuntano di poco dalla superficie dell’acqua. Per la situazione di estrema emergenza che stanno vivendo i cittadini è stato chiesto, dalla procura di Grosseto, l’intervento dell’esercito, che ha inviato una task force del reggimento Savoia cavalleria in aiuto degli abitanti. Circa cento le persone di Albinia ora trasferite in due centri accoglienza nelle vicinanze, a Orbetello e Santo Stefano. 50 studenti che frequentano le scuole di Grosseto ma abitano in provincia, nelle zone ora sommerse, sono rimasti a dormire in una palestra. Come si può facilmente intuire dalle immagini tanto abitazioni (soprattutto i livelli sotto il livello del terreno) quanto negozi sono ora allagati ad Albinia. Le scuole della cittadina rimarranno chiuse fino alla fine dell’emergenza maltempo, come altre di Orbetello, Manciano e Scansano. Il livello di allerta nelle zone alluvionate, purtroppo, non può calare, soprattutto per via del fiume Ombrone, che registra ulteriori ingrossamenti negli affluenti.

Photo Credits | Facebook

Commenti (3)

  1. Yes! Finally something about ig.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.