La nuova muta da sub ecologica realizzata da Patagonia

di Chiara Ranallo Commenta

Come abbiamo ripetuto più volte, negli ultimi anni si è sviluppata notevolmente l’attenzione alle problematiche ambientali e sempre più settori del mercato sono stati investiti da questa accresciuta sensibilità verso l’ambiente. Questo perché sono soprattutto i consumatori che, divenuti più consapevoli del mondo che li circonda e dei rischi che corre, ricercano i cosiddetti prodotti verdi, rispettosi dell’ambiente e dell’uomo.

La tendenza degli ultimi tempi è quella di applicare il principio della sostenibilità ambientale anche a settori sempre più specializzati. È il caso, ad esempio, di una nuova tuta da subacqueo ecologica.


Si tratta di una muta da sub innovativa, rispettosa dell’ambiente e realizzata applicando le tecniche di isolamento tipiche dell’equipaggiamento per gli sport alpinistici. A produrre la muta è l’azienda americana Patagonia che opera nel settore dell’abbigliamento sportivo per uomo e donna. La muta da sub è ottenuta utilizzando la più alta qualità di neoprene giapponese, composta all’98% da cellule chiuse che trattengono maggiormente il calore all’interno riducendo notevolmente la dispersione termica. La Patagonia per realizzare la nuova muta impiega anche poliestere riciclato senza l’utilizzo della clorina, sostanza chimica usata comunemente nella realizzazione dei costumi per la piscina, e di polimeri plastici nocivi come il PVC. Sono disponibili due versioni della tuta da sub: quella estiva e quella invernale rispettivamente a maniche corte e a maniche lunghe. La muta invernale è composta anche da uno strato di lana merinos collocato tra i due di neoprene. In questo modo il calore si mantiene meglio e più a lungo.

Tutti i modelli della muta, sia invernali che estivi, dispongono di parti rinforzate in prossimità delle braccia, delle ginocchia, del tronco e del collo e di un innovativo sistema per evitare il raffreddamento e bloccare il calore all’interno della tuta. Molta attenzione è riservata ai dettagli. Le giunture, soprattutto nei punti critici, sono accuratamente sigillate per evitare ogni minima dispersione di calore. Le zip presenti sia sul davanti che sul retro della tuta sono posizionate in modo strategico per aumentare il confort e facilitare l’indosso.

Attualmente la nuova muta da sub ecologica è prodotta esclusivamente da Patagonia e viene venduta nei diversi punti vendita dell’azienda collocati in diverse zone dell’America.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.