Nuove stime sul Rio Hamza, sarebbe ampio centinaia di volte il Rio delle Amazzoni

di Matteo Carriero Commenta

Gli studiosi dell’Observatorio Nacional del Brasile hanno comunicato una scoperta straordinaria riguardante il Rio Hamza: secondo le nuove stime l’enorme gemello sotterraneo del Rio delle Amazzoni oltre a esser lungo circa 6 mila km sarebbe centinaia di volte più ampio rispetto al Rio in superficie.

Una scoperta da prima pagina quella degli scienziati dell’Observatorio Nacional del Brasile: il Rio Hamza, così battezzato in onore dello scienziato che ha guidato il team di ricercatori, oltre a essere lungo ben 6 km o anche più, potrebbe essere molto più ampio del Rio delle Amazzoni che scorre in superficie: naturalmente anche queste nuove stime rimangono delle ipotesi, quindi i dati sono da prendere con le pinze, ma i ricercatori affermano che l’enorme corso d’acqua sotterraneo potrebbe essere ampio anche centinaia di volte di più rispetto al Rio delle Amazzoni.

Il Rio Hamza, in media, si troverebbe a circa 4 km di profondità, sorgerebbe secondo i ricercatori nella regione di Acre, sotto le Ande, attraverserebbe quindi il Solimes, la foresta Amazzonica e i bacini Marajo per giungere infine a sfociare nell’Oceano Atlantico (sempre in profondità, ovviamente). Quando si parla di ampiezza maggiore centinaia di volte quella del Rio delle Amazzoni si parla ovviamente di rapporti variabili, poiché l’ampiezza varia entro il corso di entrambi i fiumi: il Rio delle Amazzoni presenta un’ampiezza che varia da 1 a 100 km circa, mentre il Rio Hamza secondo le nuove stime avrebbe un’ampiezza variabile dai 200 ai 400 km. Quindi un’ampiezza minima stimata non di 1 km, come per il Rio delle Amazzoni che scorre in superficie, ma di 200.

Per ciò che concerne la portata del Rio Hamza, è invece assai minore rispetto a quella del suo gemello in superficie. Le nuove stime confermano che il corso d’acqua sotterraneo scorre lento, con una portata stimata di 3900 metri cubi d’acqua al secondo, lontana dai 133 mila metri cubi al secondo del Rio delle Amazzoni.

Photo Credits | Dallas Krentzel su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.