Sudate troppo? Ecco la sedia che vi raffredda il sedere!

di Redazione 1

Preoccupati per il caldo che sta arrivando (e che in molte parti d’Italia è già arrivato)? Invidiate i vostri amici o colleghi che passano le vacanze al mare, mentre voi siete costretti ad una scrivania a studiare o a lavorare? Niente paura, i giapponesi sono riusciti a risolvere anche il problema che attanaglia i lavoratori più accaniti d’estate: il sudore. Climatizzatori? Condizionatori? Ventilatori? Niente di tutto questo. A raffreddare il vostro corpo ci penserà una sedia, a partire, come si può immaginare….dal fondoschiena.

E’ la nuova invenzione della Kuchofuku, una sedia da ufficio, dotata di rotelle e imbottitura, e anche di uno speciale sistema di tubicini che raggiungono un cuscinetto ad aria condizionata che spara verso il vostro didietro 170 litri d’aria al minuto. E l’aspetto più interessante è che è tutto ecologico.


Non ci sono infatti grossi motorini da accendere o svenimenti sulla cifra quando arriva la bolletta dell’Enel perchè la quantità di elettricità che serve alla sedia è estremamente bassa, tanto da pesare, a fronte di un utilizzo giornaliero di circa 8 ore, solo qualche centesimo sulla bolletta finale. E non è nemmeno l’unica disponibile nel panorama internazionale. Infatti un’altra azienda giapponese, la Thanko, ha già realizzato una sedia simile l’anno scorso, che si alimenta tramite Usb, e i cui produttori hanno assicurato che costerà meno rispetto alla concorrente. I prezzi ancora non li sappiamo perchè non sono ancora sbarcati sul mercato questi oggetti futuristici, ma non crediamo costerà tantissimo, viste le altre invenzioni dell Kuchofuku.

Questi diavoli di giapponesi hanno pensato proprio a tutto. Infatti dopo un’estenuante giornata di lavoro, il povero individuo costretto a rimanere in città anche ad agosto si vuol fare una bella dormita. E quale miglior invenzione del letto ad aria condizionata? In questo letto l’aria entra nel materasso dal lato della testa, attratto da una ventola che si trova ai piedi, e passa attraverso tutta la sua lunghezza uscendo dai pori del materasso stesso, e venendo a contatto con la pelle. Il consumo elettrico però è più alto rispetto alla sedia. Il costo stimato dall’azienda per un utilizzo giornaliero di 8 ore è di circa 24 dollari (meno di 20 euro) al mese, mentre quello del letto completo è di soli 259 euro.

E per chi invece non vuole aspettare che esca sul mercato la sedia, potrà consolarsi con la maglietta ad aria condizionata, sempre della Kuchokufu. Questa maglia, fatta all’80% in poliestere e 20% cotone costa solo 110 euro ed è a consumo bassissimo, pensate che basta attaccarla tramite porta Usb ad un comunissimo pc per essere immediatamente rinfrescati.
E allora che aspettate? State ancora davanti al ventilatore?

Commenti (1)

  1. Vorrei comprare la camicia con aria condizionata mi passate il contatto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.