Ecologia, al via Ecocittà progetto immobiliare sostenibile

di Redazione Commenta

Come riqualificare un’ex area industriale dismessa a ridosso del mare? Come creare nuovi posti di lavoro e rilanciare l’economia locale? Come migliorare la qualità della vità di una piccola città offrendo edifici in classe energetica A e A+,  verde pubblico per i bambini, parcheggi e piste ciclabili? Mettendo in atto Ecocittà, il progetto immobiliare eco-sostenibile.

Sarà la cittadina marchigiana di Porto Potenza Picena, in provincia di Macerata, a beneficiare del piano immobiliare eco-sostenibile gestito da Namira S.G.R.p.A., con il contributo di investitori italiani e stranieri, per un totale di oltre 100 milioni di euro. Il Fondo Immpbiliare Ecocittà non è solo un piano di riqualificazione di un’ex area industriale, è un nuovo modo di concepire lo spazio urbano, pensato e vissuto da grandi e piccini: il progetto prevede la costruzione di singoli edifici abitativi residenziali e commerciali in classe energetica A e A+, 10.000 metri quadrati di verde pubblico, parcheggi, una piazza, piste ciclabili e servizi. I lavori hanno preso il via nella primavera del 2011 con l’abbattimento dei fabbricati della ex Ceramica Adriatica della cittadina di Porto Potenza Picena e la successiva bonifica di oltre 60.000 metri quadrati di terreno. La bonifica, in corso di realizzazione, è affidata al gruppo F.lli Baraldi Spa, azienda leader in Italia e all’estero per il sistema di riqualificazione di aree dismesse con le tecniche più innovative e amiche dell’ambiente: raccolta differenziata dei rifiuti recuperati, barriera idraulica con 4 pozzi per riciclare l’acqua di falda utilizzata. Eco-sostenibili sono anche gli edifici, progettati da FIMA Engineering, a emissioni zero grazie all’uso di tecnologie fotovoltaiche, geotermiche e materiali locali, impiantistica di alto livello ed elevati standard acustici. Come spiega Guy Bertolozzi, di Ecocittà

Vogliamo creare un nuovo concetto dell’abitare. Ad accompagnare le oltre 500 unità abitative ci saranno infatti 25.000 mq per i servizi e 10.000 mq di parco verde pedonale, oltre ad una piazza attrezzata di 3.000 mq. Il progetto prevede anche la realizzazione di una scuola elementare a costo zero per la collettività all’interno del campus scolastico di Porto Potenza Picena, la quale potrà beneficiare anche dell’accordo stipulato tra la proprietà e il Comune per la messa in vendita del 25% delle abitazioni a prezzo convenzionato.

[Fonte e foto: http://www.ecocitta.com/]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.