Fotovoltaico: nuovo impianto nello storico sito di Adrano

di Fil 4

A distanza di 30 anni, torna il solare ad Adrano, in Provincia di Catania, grazie ad Enel Green Power, la controllata verde del Gruppo Enel che, nel lontano 1981, realizzò proprio nel Comune del catanese la prima centrale solare a concentrazione del mondo.

A seguito del via libera da parte della Regione Sicilia, presso lo storico sito di Adrano Enel Green Power andrà a realizzare un impianto fotovoltaico che, con una potenza complessiva cumulata ed installata pari a 9 MW, sarà in grado di produrre oltre 14 milioni di chilowattora di energia elettrica, tanti quanti ne bastano per soddisfare il fabbisogno energetico annuo di oltre cinquemila famiglie; in termini ambientali il risparmio sarà pari alla mancata emissione in atmosfera di 10 mila tonnellate circa di anidride carbonica (CO2).

L’impianto, in accordo con una nota emessa da Enel Green Power, nascerà proprio nell’area dove nel 1981 nacque “Eurelios”, la prima centrale solare a concentrazione del mondo costituita da 7.800 metri quadrati di specchi per complessivi 1 MW di potenza; il vecchio impianto, nato in base al fatto che quello di Adrano al tempo venne indicato come il sito più assolato del Vecchio Continente, sarà smantellato ed i componenti principali saranno donati al “MUSIL”, il Museo dell’Industria e del Lavoro di Brescia.

Enel Green Power riporta così il sole ad Adrano visto che la centrale che ora sarà smantellata fu chiusa nel 1987 dopo che la sua realizzazione, da parte di Enel, fu frutto di un progetto di ricerca congiunto con l’Unione Europea che si occupò anche di concedere finanziamenti per far nascere in Provincia di Catania la Centrale Solare Eurelios a concentrazione a torre e campo specchi.

Adrano è nota anche per la centrale idroelettrica, in Contrada Contrasto, che è entrata in servizio nel lontano 1966, e che ha una potenza pari a ben 35 MW. La centrale ha una capacità produttiva pari al fabbisogno energetico di 27 mila famiglie ed un risparmio ambientale da produzione termoelettrica pari ad oltre 30 mila tonnellate annue di anidride carbonica (CO2).

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>