Earth Overshoot Day 2013, finite le risorse per quest’anno

di Redazione Commenta

Earth Overshoot Day 2013, le risorse del pianeta Terra, per quest’anno, sono finite. Con l’Earth Overshoot Day si segnala l’oltrepassamento delle capacità del pianeta in termini di risorse, il che significa che da oggi fino al 31 dicembre 2013 consumeremo più di quanto il pianeta è in grado di sostenere.

Anche per quest’anno è arrivato l’Earth Overshoot Day, che è caduto ieri, 20 agosto 2013. Ma cosa vuol dire che per quest’anno abbiamo finito le risorse del pianeta? Significa che tanto in termini di cibo, quanto in termini di acqua e di altre materie prime, abbiamo sfruttato il pianeta fino al limite delle sue capacità annuali, e va da sé che c’è anche il discorso rifiuti: produciamo più di quanto siamo in grado di smaltire.

L’Earth Overshoot Day viene di anno in anno determinato dal Global Footprint Network. Più precisamente il calcolo alla base dell’Earth Overshoot Day è il seguente: (capacità biologica mondiale/consumo ecologico mondiale) x 365. La rete civica italiana ha diffuso la comunicazione ufficiale del sopraggiungimento dell’Earth Overshoot Day, ricordando a tutti che ciò significa che “in poco più di otto mesi, noi abbiamo usato una quantità di prodotti naturali pari a quella che il pianeta rigenera in un anno”.

A cosa corrisponde il nostro debito ecologico in termini pratici e concreti? Tra le altre cose troviamo

le foreste che si riducono, la perdita di biodiversità, il collasso della pesca, scarsità di cibo, la produttività dei terreni degradati e l’accumulo di anidride carbonica nella nostra atmosfera e negli oceani.

L’Earth Overshoot Day è il giorno in cui dovremmo fare mente locale su quanto sta accadendo al pianeta. In questa particolare ricorrenza tutto il nostro deficit in termini di contromisure ai cambiamenti climatici, di sfruttamento sostenibile del pianeta, di salvaguardia del territorio, diviene estremamente tangibile. Tutto quello che facciamo dopo l’Earth Overshoot Day, in sostanza, è di troppo e devasta il pianeta.

Photo credits | Cristianhold su Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.