Inventati megaschermi ecologici che utilizzano il 75% di energia in meno

di Redazione Commenta

I Video-walls, i megaschermi da parete, sono grandi consumatori di energia, ma sono troppo diffusi per i cartelloni pubblicitari, concerti e altri eventi. Ma abbiamo opzioni più ecologiche, come la tecnologia LED di Prysm Inc., che punta a costruire la più grande parete video LED in grado di sostituire quelle che aspirano più un milione di dollari di elettricità all’anno.

Così la società ha lanciato quello che stanno chiamando la soluzione più verde per i megaschermi: il Laser Display Phosphor, o LPD. E’ annunciato come il più eco-friendly, con opzione di basso consumo energetico, una lunga durata, un’elevata qualità delle immagini e zero tossine utilizzate nella fabbricazione. LPD è una nuova categoria di display di grande formato, utilizza un motore laser per “accendere” il fosforo sullo schermo. Il fosforo aiuta diminuire il consumo energetico dei display OLED, e aumentare la qualità del colore presente già a basso consumo energetico grazie al LED.

Secondo Prysm,

Quando lo scanner laser attraversa la superficie del fosforo, emette i colori rosso, verde e blu con una risposta molto rapida. Il laser poi modula l’accensione e spegnimento per ogni pixel per creare un’immagine. Questo metodo comporta sostanziale efficienza energetica e durata estesa. Questo vantaggio va in contrasto con gli schermi convenzionali che devono filtrare o modulare una retroilluminazione che rimane costantemente accesa.

La tecnologia alla base degli LPDs consiste in un display che consuma energia elettrica fino al 75% in meno rispetto ad altre tecnologie, con l’utilizzo di tutti i processi di produzione a basso impatto e di materiali non tossici.

Esso potrà essere utilizzato per i cartelloni pubblicitari sugli edifici, con un buon ritorno di immagine per l’azienda, visto che questo tipo è a basso utilizzo di energia, e potrebbe significare un taglio di una grande fetta dell’impronta di carbonio di un edificio. Naturalmente, alimentare il display a LED con l’energia solare aiuta. Ma questa tecnologia è utile anche in luoghi come sale da concerto, centri di controllo, e ovunque siano necessari schermi di grandi dimensioni.

Fonte: [Treehugger]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.