Solare-nucleare, un arma o semplice energia? La scienza se lo sta ancora chiedendo

di Marco Mancini 1

Gli scienziati del laboratorio Lawrence Livermore, in California, si stanno preparando a lanciare una serie di esperimenti senza precedenti che può condurre alla capacità di sfruttare la potenza del sole con un’infinita energia. Ma alcuni avvertono che l’esperimento può produrre conoscenze pericolose, come la possibilità di creare una nuova generazione di armi atomiche.

Il Lawrence Livermore National Ignition Facility, che ha recentemente ricevuto la somma di 3,5 miliardi di dollari da dedicare al progetto, avrà bisogno di molti anni per completarlo. Gli esperimenti si svolgono in un gigantesco edificio grande quanto tre campi da calcio. Secondo il San Francisco Chronicle:

Il suo scopo è quello di focalizzare l’immensa energia di 120 raggi laser concentrati in uno solo, puntato su un piccolo bicchiere pieno di idrogeno. Tutto questo è fatto ad alta pressione ad una temperatura pari a quella dell’interno di una stella, circa 180 milioni di gradi Fahrenheit (82 milioni di gradi Celsius, ndr).

In quel momento, in teoria, gli atomi all’interno degli isotopi di idrogeno si fondono per diventare elio e liberare energia in un trilionesimo di secondo rispetto a quello che serve per produrre l’esplosione. Gli scienziati hanno battezzato il processo “iniezione”, e questo fornirebbe una seconda fusione termonucleare auto-sufficiente, la quale avrebbe tre funzioni vitali:

  1. Eliminare tutte le centrali nucleari dagli Stati Uniti per assicurarsi che, dopo decenni, questa forma di energia poco sicura ed inaffidabile sparisca;
  2. Permettere agli astrofisici e altri scienziati di studiare per la prima volta che tipo di materia fa esplodere le stelle, come accaduto alla Terra miliardi di anni fa;
  3. Infine, e questo è il punto più importante, fornire un vero e proprio approvvigionamento di energia elettrica pulita senza carbonio, senza rifiuti, ed utilizzando un’illimitata fonte di combustibile a idrogeno presente negli oceani di tutto il mondo.

Secondo il Dipartimento dell’Energia, l’impianto potrebbe finalmente avere una energia nucleare senza dover condurre esperimenti nucleari. Gli Stati Uniti non eseguono un esperimento nucleare sotterraneo dal 1992. Il Governo ha ammesso che le armi nucleari potrebbero essere inutilizzabili. Utilizzando questo genere di energia sarebbe possibile costruire un’arma nucleare di sicuro affidamento, senza bisogno di test pericolosi. Ma siamo sicuri che gli inventori di quest’energia pensassero proprio a questo?

Fonte: [Treehugger]

Commenti (1)

  1. Hello! I know this is somewhat off topic but I was wondering which blog platform are you using for this site?
    I’m getting sick and tired of WordPress because I’ve had problems with hackers and I’m looking at options for another platform.

    I would be awesome if you could point me in the direction of a
    good platform.

    Also visit my web-site – ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.