BPA: l’Europa lo vieta nei biberon

di Marco Mancini 6

L’allarme era stato lanciato da tempo ormai, tanto che gran parte del mondo Occidentale si era già adeguato. Il BPA (Bisfenolo A) fa male, in particolar modo ai bambini, e per questo l’Europa ha finalmente deciso, con un voto a maggioranza qualificata tenutosi ieri, di bandirlo definitivamente.

Dalla prossima primavera dunque, sugli scaffali di tutti i Paesi dell’Unione Europea non si troveranno più i biberon contenenti BPA. La pericolosità era ben nota, ed in particolare si correva il rischio di malattie riguardanti lo sviluppo sessuale del bambino, con alterazioni della prostata o infertilità maschile, ma anche altri tipi di problemi fisici come tumori (in particolare cancro al seno), endometriosi, obesità e problemi cardiaci.

Il bando al BPA era già in vigore negli Stati Uniti, Australia e Canada, più alcuni Paesi europei che non hanno voluto attendere i tempi lunghi di Bruxelles ed hanno già fatto da soli come Francia e Danimarca. In Italia le associazioni dei consumatori avevano avviato una campagna di protesta già diversi mesi fa, ma l’unico risultato che hanno ottenuto è stato che alcune aziende produttrici di biberon, molto più responsabili della classe politica italiana che non ha fatto nulla, avevano deciso di inserire sul mercato dei prodotti con il marchio BPA-free, per distinguere quei biberon che avevano il quantitativo pericoloso della sostanza da quelli che non ce l’avevano.

L’autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) aveva posto già anni fa un limite di 0,05 milligrammi per kg corporeo, considerato non pericoloso per la salute umana, ma le ricerche (che vanno avanti sin dagli anni ’30) spesso ribadivano il contrario. Il potere delle aziende che utilizzano spesso questa sostanza era troppo forte, e poco importava se essa emetteva sostanze che simulavano gli ormoni femminili e creavano grossi problemi nelle persone che la assumevano. Finalmente una decisione è stata presa, e speriamo venga estesa anche ad altri tipi di prodotti.

[Fonte: Repubblica]

Commenti (6)

  1. A proposito di biberon al BPA: posso buttarli nella spazzatura?
    Lo stesso destino per le ghiere, tettarelle e coperchi?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.