Il Principe Albert vuole installare un parco solare, ma il sindaco non vuole

di Redazione 2

Il principe Albert von Thurn und Taxis si è classificato 19° in una competizione di 23 gare nel campionato Europeo FIA GT3 2009. Il combustibile che brucia la sua Lamborghini Gallardo 535 cavalli non ha le credenziali ambientali che ci si potrebbe aspettare da un imprenditore nell’energia alternativa. Ma il “miliardario più giovane del mondo”, secondo la rivista Forbes, vuole diventare il numero uno nell’energia solare fotovoltaica.

Il principe si propone di installare pannelli solari, con capacità di 65 MW di picco sulle terre di famiglia in Baviera. Ma c’è un problema: egli non potrebbe ottenere il permesso di fare con la sua terra quello che vuole. Questa volta, il principe Alberto è corso a raccogliere i frutti delle sovvenzioni che potrebbero presto finire, ma è stato bloccato dalla burocrazia.

Il comune di Straubing, che incassa circa 1 milione di euro all’anno di tasse dai 18 milioni all’anno di energia elettrica solare raccolti da un parco dei Thurn und Taxis, ha già votato per approvare l’installazione proposta. Ma sull’espansione il principe ha incontrato resistenza. Il sindaco di Feldkirchen, Barbara Unger, teme che i 3 km di celle solari installate in campagna porterebbero ad un deserto “di vetro scintillante”. Insistendo sul fatto che non ha nulla contro l’energia solare, di per sé, la Unger sostiene che la grandezza di questo parco avrebbe distrutto la bellezza e l’utilità della terra. Se tale manovra non riuscirà, il sindaco tenterà di forzare la mano con un referendum, come in un precedente caso in cui il sindaco di turno è riuscito a chiudere i piani solari su altre zone, sempre in Germania.

Muoversi velocemente è nell’interesse del principe Alberto nell’energia solare. Il trend tra gli osservatori prevede che i contributi per gli investimenti solari saranno ridotti nel 2011, come in Italia. Così il parco solare Thurn und Taxis dovrà attendere per riuscire a battere il record di megawatt installati entro la fine di questo decennio.

Fonte: [Treehugger]

Commenti (2)

  1. Hi to every body, it’s my first go to see of this webpage;
    this website carries amazing and genuinely fine information for visitors.

    Here is my webpage ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.