Il gas di scarico non sarà più un problema, basta riciclarlo

di Redazione 5

Avete una vettura Euro 5? Oppure una vecchia Euro 4, 3, o anche di meno? Non vi preoccupate, se la vostra auto emette quantità immani di gas di scarico, tra un pò potrà valere davvero tanto.

La Origo Industries, un’azienda inglese, ha trovato la soluzione alle emissioni di CO2, non solo per quanto riguarda l’inquinamento, ma anche il risparmio. L’idea di base è riutilizzare i gas di scarico della vostra auto per creare combustibile, come se fosse nuova benzina, completamente riciclata.


In pratica la vostra auto non rilascia tutti i gas emessi, ma li trattiene e li ri-immette nella vettura, li passa attraverso una sorta di serbatoio che contiene alghe, e queste trasformano il CO2 in carburante organico. Secondo l’azienda che ha sperimentato il sistema, questo riciclo potrebbe portare al risparmio di circa 2.500 litri di benzina all’anno (che stando al costo attuale sarebbero quasi 4000 euro risparmiati), risolvendo due grossi problemi in un colpo solo. L’annuncio verrà dato il prossimo 12 giugno al Green Car Guide Live che si terrà a Liverpool. In questa manifestazione verranno presentati i 40 modelli di auto più ecologici al mondo, sperando che almeno la metà di essi verrà poi messo in commercio.

La prima sperimentazione è avvenuta sulla Mitsubishi del proprietario dell’industria, Ian Houston, che ha riscontrato una riduzione di CO2 emessa da 275 grammi a 110, meno della metà. Grazie a questa invenzione quindi si eviterà anche di pagare le tasse aggiuntive sulle emissioni, come la “Congestion Tax” di Londra, o l’Eco-pass di Milano. Il nome del sistema non è ancora ufficiale, ma sembrerebbe che si chiamerà “Greenbang“, letteralmente “Esplosione Verde”, cioè la piena intenzione del suo inventore.

La Origo però si deve sbrigare perchè la Georgia Tech, una delle industrie più all’avanguardia del mondo, ha già sperimentato un sistema simile a quello inglese, che molto presto andrà sul mercato. Si tratta di un sistema che cattura i gas di scarico, li immette all’interno di un macchinario che scinde l’idrogeno dal carbonio. Il carbonio viene trattenuto in un serbatoio da cui poi verrà riciclato, mentre l’idrogeno viene trattato, trasformato in idrogeno liquido, e immesso nel motore per dare potenza. Insomma, le idee sono tante, speriamo che qualcuna di esse arrivi anche in Italia, prima o poi.

Commenti (5)

  1. mica ho capito quale composto verrebbe scisso dal macchinario….

  2. il gas di scarico verrebbe recuperato ed immesso nel macchinario che ne scinde l’idrogeno dal carbonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.