Biopower generation: l’integrazione delle biomasse nel mercato energetico internazionale

di Redazione 3

Come integrare le biomasse al sistema di generazione di energia attuale? Questo il principale nodo da sciogliere per leader ed esperti delle bioenergie, che si riuniranno nella conferenzaBioPower Generation-Delivering efficient, cost effective power generation from biomass” che si svolgerà a Bruxelles il 9 e il 10 aprile.

L’incontro è volto ad individuare le strategie su larga scala per la diffusione delle energie da biomassa. Prenderanno parte alla conferenza esponenti del mondo politico ed esperti del rinnovabile, a testimonianza del connubio che deve necessariamente persistere fra istituzioni e iniziative verdi. Per l’Italia parteciperà Sauro Pasini, responsabile dello sviluppo tecnologico di Enel. I principali obiettivi di questo meeting, come si legge nel programma dell’evento, saranno:

  • scoprire e far scoprire le potenzialità delle biomasse, grazie all’intervento di più di 20 esperti nel campo dell’ecoenergia
  • individuare i principali ostacoli alla crescita del mercato delle biomasse
  • pianificare le soluzioni per sviluppare al meglio l’approvigionammento e la produzione di energia da biomasse
  • presentare e discutere dei più recenti sviluppi tecnologici relativi agli impianti di gassificazione della biomassa.


La sessione di apertura prevederà una panoramica generale sulla situazione allo stato attuale dell’energia da biomassa, con una particolare attenzione alle utilities per integrare la biomassa nel portfolio di energia attualmente prodotta nei vari Paesi.

La seconda sessione di interventi affronterà temi strettamente legati alla regolamentazione e agli interventi istituzionali per incoraggiare la crescita del mercato delle biomasse. Si parlerà dell’attuale normativa europea e delle possibili direzioni da imboccare in futuro.

La terza sessione riguarderà il problema critico del finanziamento su larga scala alle biomasse. Interessante sarà un’analisi rivolta alle aziende su come sfruttare le opportunità di co-finanziamento previste dal protocollo di Kyoto.

La quarta sessione valuterà le risorse disponibili per lo sviluppo e l’aumento della produzione di biomassa in Europa.

La quinta sessione tratterà del metodo più efficace e delle nuove tecnologie per la generazione di biomassa.

La sesta sessione, si occuperà delle piante da biomassa e di tutto ciò che concerne l’efficienza della produzione.

La settima sessione, che è anche la conclusiva, analizzerà le attuali condizioni di mercato per la gassificazione della biomassa, prendendo in esame casi concreti ed ultimi sviluppi tecnologici.

Il manifesto del programma promette bene, terremo d’occhio gli sviluppi e vi terremo informati, sperando che da questo meeting saltino fuori proposte e risultati incoraggianti.
Il fatto che si parli anche di leggi, incentivi, finanziamenti e che entrino in gioco le istituzioni è, a mio avviso, da non sottavalutare. Forse un barlume di speranza, dal momento che soltanto grazie agli interventi diretti dei singoli governi e di grandi aziende energetiche si possono fare significativi passi in avanti verso le energie rinnovabili.

Commenti (3)

  1. Hello, just wanted to tell you, I loved this article.
    It was inspiring. Keep on posting!

    Here is my page; ig

  2. If you want to grow your know-how just keep visiting this website and be updated with the
    most up-to-date news update posted here.

    Have a look at my site; ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.