Com’è la situazione del fotovoltaico in Italia? Chiediamolo ad Atlasole

di Redazione 1

Dopo aver analizzato i vari tipi di energia solare, costi e leggi, quello che vien da chiedersi è come l’Italia si è attrezzata fino ad oggi in merito alle energie rinnovabili. Per quanto riguarda il fotovoltaico, la risposta ce la fornisce Atlasole, il sistema informativo geografico, gestito dal GSE (Gestore Servizi Energetici), che ci informa, in tempo reale, sulla situazione della penisola in merito agli impianti fotovoltaici installati.

Basato un po’ sul principio di Google Earth, anche se meno navigabile, ci viene presentata una mappa dell’Italia, suddivisa per Regioni, in cui si nota subito, con un colpo d’occhio, quali sono le Regioni più attrezzate con impianti di energia solare, e quali invece devono lavorare ancor di più. Dopodiché, cliccando sulle varie Regioni, si restringe il campo sempre di più, fino ad individuare, provincia per provincia, il quantitativo di energia fotovoltaica installata, suddiviso in categorie energetiche.

Cominciando a classificare le Regioni, spicca subito all’occhio che quella che si è impegnata di più nel campo del fotovoltaico è senza dubbio la Lombardia, l’unica in tutta Italia ad essere colorata di rosso, che significa che sono stati installati più di 50 Kw di fotovoltaico. A seguire troviamo l’Emilia Romagna, Veneto e Piemonte, Toscana, e le uniche due Regioni meridionali con un sufficiente quantitativo di energia fotovoltaica installata sono Puglia e Sardegna. Molto male invece Basilicata, Molise, Liguria e Val d’Aosta che registrano i quantitativi più bassi in assoluto.

Gli impianti più installati sono senza dubbio quelli tra 3.518 e 4.382 kw. Una categoria media, maggiormente installata in tutte le Regioni, e che rappresenta la quasi totalità delle installazioni in Sardegna, dove raggiungono il 100% nelle province di Cagliari e Nuoro, ed in Friuli Venezia Giulia, dove non ci sono altre installazioni nella provincia di Pordenone. In altre Regioni invece la maggior parte delle installazioni, o comunque una grande quantità, riguardano quelle meno potenti, da 1.790 2.653 Kw come in Basilicata ed in Trentino, ma qui troviamo anche gli impianti più importanti, specialmente a Bolzano, che toccano l’ultima soglia, quella 7.840-8.704, installati anche in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Molise ed in piccola parte in altre Regioni del Sud, seppur in quantitativi minori.

Per chi lo volesse consultare, basta cliccare qui.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.